11 febbraio 2020 - “Together for a better internet” è il tema del Safer Internet Day 2020

10.02.2020

Istituito nel 2014, il Safer Internet Day (SID) è un evento annuale, organizzato a livello internazionale con il supporto della Commissione Europea, nel mese di febbraio, al fine di promuovere un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani, ma anche tra genitori, insegnanti, educatori e assistenti sociali.

Negli anni, il Safer Internet Day è cresciuto oltre la sua tradizionale area geografica, di matrice europea, ed è ora celebrato in circa 140 Paesi in tutto il mondo.

In Italia, in occasione del SID edizione 2020- che si terrà domani, 11 febbraio, e avrà come tema “Together for a better internet”- si organizzano tantissimi eventi, tra i quali si segnala quello in svolgimento presso il Museo Nazionale delle Ferrovie dello Stato di Pietrarsa, Napoli: l’evento sarà orientato a interessanti e importanti riflessioni relative ad opportunità e rischi della rete con interventi e attività che vedranno come protagonisti i giovani.  Inoltre, come afferma la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, protagonista proprio con un intervento a Napoli, lo scopo di questa giornata è “contrastare il bullismo e cyberbullismo, ma per far questo occorre stabilire un’alleanza tra le scuole, le famiglie, le associazioni, le istituzioni e tutti coloro che si occupano di questi temi”.

In occasione di questa giornata e, successivamente, fino a marzo, le  scuole di ogni ordine e grado sono invitate ad organizzare iniziative didattiche e attività di formazione e informazione, destinate agli alunni e alle famiglie, sulle tematiche della sicurezza in rete, della protezione dei dispositivi e dei dati personali e della privacy, nonché sulla tutela della salute e del benessere nell’utilizzo dei media digitali.

A tal proposito il Safer Internet Centre Italiano, in concomitanza del SID2020, lancerà una campagna informativa denominata “Il mese della sicurezza in rete”. All'interno della sezione http://sid2020.generazioniconnesse.it/  sarà possibile inserire, attraverso l’apposito form, le attività organizzate dalle scuole dall’11 febbraio all’11 marzo 2020.

In questo modo le iniziative territoriali formative o di sensibilizzazione potranno avere visibilità a livello nazionale.

Inoltre, all’interno del sito https://www.saferinternet.org.uk/ è possibile trovare suggerimenti, consigli e risorse per i più giovani, per genitori e tutor, nonché per insegnanti e professionisti.

E per i docenti a caccia di risorse didattiche, in rete una vera e propria miniera di risorse!

A corollario delle attività, infine, la Polizia Postale e delle Comunicazioni, con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, ha organizzato workshop e dibattiti sul tema del cyberbullismo, su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di  sensibilizzare e formare i ragazzi, perché possano sfruttare le potenzialità del web e delle community online,  senza cadere nella trappola del cyberbullismo, della violazione della privacy (altrui e propria) , del  caricamento di contenuti inappropriati, della violazione del copyright,  dell’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri.

Si tratterà di un’edizione speciale del progetto “Una vita da social”, con incontri nelle scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani. La Polizia Postale incontrerà oltre 60.000 ragazzi, uniti dallo slogan della campagna “insieme per un internet migliore”.

Per maggiori informazioni clicca qui 

 Staff Aretè