Seminario TE@CH: tra innovazione digitale e pratiche didattiche

25.06.2019

Si terrà mercoledì 26 giugno, nell’ambito dell’Italian Tech Week, l’incontro  “TE@CH”, dedicato alla presentazione e alla sperimentazione di alcune tra le più interessanti innovazioni digitali per il mondo dell’istruzione e della formazione, volte a favorire l’empowerment di insegnanti ed educatori.

L’incontro,  organizzato da Fondazione Agnelli e Google EMEA , sarà un’occasione di confronto e di lavoro sulle sinergie tra l’innovazione digitale (tech) e le pratiche didattiche (teaching) e si rivolgerà a insegnanti, esperti, startup, aziende, imprese sociali e in generale a quanti ogni giorno si impegnano a trasformare e a migliorare il mondo della scuola.

La giornata si dividerà in due momenti differenti. Dopo i saluti d’apertura  di John Elkann (Fondazione Agnelli) e Carlo d’Asaro Biondo (Google EMEA), si terranno diversi  interventi su intelligenza artificiale ed education, innovazione digitale delle discipline, nuove sfide e nuovi strumenti per l’edu-tech, durante i quali alcuni esperti illustreranno, in brevi presentazioni da 20 minuti, app, pratiche didattiche e strumenti innovativi  da loro ideati. Saranno presentati tool per individuare precocemente disturbi specifici dell’apprendimento e bisogni educativi individuali, due app per smartphone, Alatin e Matherialize , rispettivamente per supportare gli studenti nello studio del latino  e per trasformare le equazioni in oggetti digitali tangibili, grazie alla realtà aumentata.  Verrà illustrato un sistema di chat bot ideato per contrastare l’abbandono dei corsi universitari e uno strumento gratuito predisposto da Google per accompagnare gli studenti ad apprendere i fondamenti del pensiero computazionale attraverso attività interattive e divertenti.

Nella seconda parte della giornata i partecipanti verranno suddivisi in piccoli gruppi per partecipare a workshop paralleli durante i quali potranno sperimentare in prima persona le diverse tecnologie presentate.  

Per visionare il programma clicca qui

Per iscriverti clicca qui 

Fonte: INDIRE

Staff Aretè