L'App "Maggie" - alla ricerca del tesoro di Seshat

28.02.2019

"Maggie - Il Tesoro di Seshat”, gioco educativo creato su iniziativa del club Soroptimist di Firenze, è stato ideato per avvicinare i più giovani alle discipline scientifiche e mira allo sviluppo di competenze logico-matematiche prevalentemente nella scuola primaria e secondaria di 1° grado. Il gioco, rivolto ad allievi nella fascia d'etàdai 7 ai 12 anni circa, ha il fine di rimuovere gli stereotipi culturali che allontano le donne dalle professioni nel campo scientifico,riducendo le differenze di genere e promuovendo un approccio integrato alle discipline STEM.

Maggie, la protagonista dell'APP e della storia, figura ispirata alla scienziata Margherita Hack, è un personaggio femminile non stereotipato che vive un'avventura ricca di sfide per conquistare il tesoro di Seshat, dea egiziana dell'aritmetica e della scrittura.

Gli enigmi, proposti su cinque argomenti differenti e con un progressivo livello di difficoltà, sono stati ideati da Pietro di Martino, Professore Associato del Dipartimento di Matematica presso l'Università di Pisa; si tratta di enigmi che possono essere affrontati anche dai più piccoli usufruendo, quand’è necessario, di indizi utili alla risoluzione, ma gli stessi quesiti possono essere approfonditi a livelli anche molto avanzati e, dunque, discussi anche a livello di scuola secondaria di primo grado.

Il gioco, infatti, propone la matematica come sfida intellettuale ed è costruito su cinque argomenti significativi: competenze aritmetiche di base, massimo comun divisore minimo comune multiplo, isometrie e similitudini, teoria dei grafi, calcolo delle probabilità.
Sullo stesso argomento matematico gli enigmi vengono riproposti più volte, con un grado di difficoltà crescente.
Funzionali ad esercitare il ragionamento, gli enigmi, ben mimetizzati nell’avventura, sfidano i giocatori a trovare la soluzione, offrendo piccole ricompense e indizi utili per chi ne ha bisogno. Presentandosi ogni volta in modo nuovo, divertente e con un pizzico di complessità in più, gli enigmi dell'App mettono in gioco aspetti matematici, logici e di problem solving, quali componenti fondamentali del bagaglio di skills per ciascun cittadino di domani.

Come afferma Paola Pizzaferri, Vicepresidente Nazionale Soroptimist International d'Italia, Maggie è molto di più di un semplice personaggio poiché racchiude parità di genere e pari opportunità, diritti che ciascuna ragazza deve avere e far valere, per diventare una donna realizzata nelle proprie aspirazioni e, contestualmente, anche una risorsa per la società.

L’App è stata lanciata il 29 settembre 2018 ed è scaricabile gratuitamente sia su Apple Store sia su Google Play.

Fonte: Soroptimist

Staff Aretè