Idee, spunti e suggerimenti per rivivere in classe la Giornata della Memoria

25.01.2019

In occasione della giornata della Memoria si consigliano una serie di spunti da utilizzare nelle proprie classi per vivere un significativo momento di riflessione con i propri allievi, raccontando la Shoah e la deportazione degli ebrei nei campi di concentramento.

Per la scuola primaria

Per affrontare la tematica della Shoah e della deportazione nei ghetti si consiglia il cartone “La stella di Andra e Tati”. Ispirato alla reale storia delle sorelle Bucci, il cartone illustra il dramma che le due sorelline vissero quando furono deportate nei campi di concentramento di Auschwitz assieme alla madre, alla zia, al cuginetto e ad altri famigliari. Di origine ebraica e scambiate per gemelle a causa della somiglianza all’interno del ghetto furono destinate agli esperimenti del dottor Joseph Mengele.

Per far visionare il cartone “La stella di Andra e Tati” clicca qui 

Si consiglia anche il blog “Maestra Mary”, ricco di contenuti originali e inediti.

All’interno del sito sarà possibile trovare diverso materiale sulla giornata della Memoria per proporre attività all’interno della propria classe: poesie, frasi e schede didattiche incentrate sulle storie di Anna Frank e del bambino col pigiama a righe e molto altro ancora.

Per visitare il blog e fruire dei materiali clicca qui

Per le Secondarie di I e II grado

Per gli allievi delle Scuole secondarie di I e II grado si consiglia una commovente puntata di Ulisse durante la quale Alberto Angela racconta il rastrellamento degli ebrei nel ghetto di Roma avvenuto il 16 ottobre 1943, visitando i luoghi stessi che furono lo scenario di quei tragici eventi. Tra le testimonianze dei vari superstiti anche il racconto della Senatrice Liliana Segre.

Per vedere la puntata di Ulisse clicca qui

Un altro interessante spunto è il docufiction “Figli del destino”, disponibile su Raiplay, il quale racconta come vennero stravolte le vite di Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava quando quel fatidico 5 settembre 1938 Vittorio Emanuele III firmò le leggi razziali che condannarono tante innocenti vittime a una vita fatta di discriminazione, umiliazione, paura e sofferenze che culminarono con la deportazione nei campi di concentramento.

Per vedere il docufiction è possibile cliccare qui

In ultimo si consigliano i Web - Doc disponibili sul sito RaiCultura per far comprendere e conoscere ai propri studenti la tragica storia della Shoah. Il Sito mette a disposizione video storici, approfondimenti, immagini che documentano quanto accaduto, testimonianze dei sopravvissuti, nonché una ricca galleria fotografica commentata.

Inoltre disponibile all’interno del sito un focus su temi specifici (come lo Shoah degli italiani e quella dei bambini) e una bibliografia e filmografia per approfondire ulteriormente la conoscenza dell’Olocausto.

Per fruire dei Web -Doc di RaiCultura clicca qui

Staff Aretè