Project Gutenberg e digitalizzazione del sapere

20.11.2018

Project Gutenberg è un’iniziativa avviata nel 1971 dall’informatico Michael Hart, con l’obiettivo di costituire una biblioteca in formato elettronico di libri stampati, per promuovere la cultura della digitalizzazione del sapere e “rompere le barriere dell’ignoranza e dell’analfabetismo”.

Sulla scia del lavoro intrapreso da Michael Hart, tutt’oggi, numerosi volontari curano Project Gutenberg, il sito online che consente di beneficiare gratuitamente di oltre 57.000 eBook gratuiti. 

 

La piattaforma funziona come una sorta di biblioteca digitale, una banca dati nella quale è possibile fruire, in modo organizzato, di testi integrali di opere letterarie storicamente significative.

I più appassionati di lettura potranno trovare la più grande produzione letteraria del mondo, con particolare attenzione ai lavori più vecchi per i quali il copyright è scaduto. La maggior parte dei testi sono in lingua inglese, quasi tutti di letteratura classica anglo-americana,  ma è possibile trovare anche numerose opere  in tedesco, francese, italiano, spagnolo, latino, danese, cinese e in molte altre lingue ancora.

Il sito consente di scegliere tra libri epub gratuiti, libri Kindle gratuiti e audio book, sfogliando il catalogo per autore, titolo, lingua o per pubblicazione recente, di scaricare il testo cercato come file compresso oppure di leggerlo direttamente online.

Migliaia di volontari digitalizzano e diligentemente rileggono gli eBook, per divertimento e istruzione.

Chiunque può diventare proofreader apponendo la sua firma al sito di Distributed Proofreaders.

Per gli utenti che desiderano restare aggiornati sui nuovi titoli pubblicati e sulle problematiche che gravitano attorno al progetto, il sito offre inoltre la possibilità di iscriversi alla mailing list e a un newsgroup.

Staff Aretè                                                            

Fonte: Free ebboks - Project Gutenberg