eTwinning Weeks: la nuova campagna per valorizzare il patrimonio culturale

17.10.2018

Numerose le attività e le iniziative promosse dalla community eTwinning per favorire la nascita di nuovi progetti sul patrimonio culturale: fino al 27 ottobre numerosissimi appuntamenti in calendario orientati a valorizzare “Year for Cultural Heritage”. Quest’anno, infatti, le “eTwinning weeks”, partite il 1 Ottobre, sono focalizzate sul sostegno della nuova campagna europea che mira a coinvolgere insegnanti e studenti attorno al tema dell’Anno europeo del Patrimonio Culturale.

Gli innumerevoli eventi interattivi, ideati per i membri della Comunità, mirano a favorire la scoperta del patrimonio culturale da parte dei docenti, nonché a promuovere la conoscenza tra  i docenti stessi e ad agevolare l’organizzazione di progetti inerenti al tema.

Tra le principali attività sono previsti un seminario online introduttivo sul tema, una conferenza online eTwinning per entrare in contatto con esperti e scambiare idee di progetto; il live streaming  dell’inaugurazione della conferenza annuale e un quiz online al quale potranno partecipare tutti gli eTwinners- (clicca qui per registrarti agli eventi).

 

Inoltre, durante la campagna, gli eTwinners, potranno accedere a uno speciale forum di ricerca dei partner, in cui i docenti avranno l’opportunità di condividere, scambiare idee e connettersi tra loro per creare il proprio progetto di Patrimonio Culturale.

Il progetto eTwinning, ideato dalla Commissione Europea e inquadrato nel  Programma europeo Erasmus +, nasce come strumento innovativo il cui obiettivo è promuovere una nuova didattica basata sulla collaborazione scolastica in Europa, attraverso l’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC).  Gli insegnanti, registrati in eTwinning, hanno la possibilità di creare partenariati e  sviluppare collaborazioni con altri docenti, di altri paesi europei , iscritti alla piattaforma,  attivando progetti pedagogici in qualsiasi area tematica. 

Il Progetto eTwinning garantisce alle scuole partecipanti innumerevoli benefici. Chi partecipa alla community può contare su una piattaforma online dotata  di strumenti pensati per facilitare la collaborazione e lo scambio di idee in un contesto multiculturale. Docenti e alunni hanno l’opportunità di essere coinvolti direttamente nelle attività di progetto, di comunicare, collaborare e scambiare idee a fianco di altri docenti e compagni stranieri.

 

Staff Aretè

Fonte: Indire - eTwinning